Propositi per il nuovo anno

settimo centenario

Un nuovo anno in partenza

Il 2021 è l’anno di Dante.

L’Associazione Amici di Matilde di Canossa e del castello di Bianello promuove in collaborazione con la Società Dante Alighieri Comitato di Reggio Emilia e Guastalla una Giornata di Studio dal titolo “ La Matelda dantesca e le figure femminili nella Comedia” aperta al pubblico e particolarmente indicata per gli studenti delle scuole superiori.

Tre le relazioni tenute rispettivamente da Lorenzo Mainini, docente all’Università Sapienza di Roma, da Lucia Battaglia Ricci, docente universitaria a Pisa e a Roma III e da Silvia Perucchetti, musicologa a Reggio Emilia.

Essi tratteranno il testo di Dante, le immagini in Dante e infine la presenza costante della musica nella Comedia.

A tale evento hanno dato il loro supporto lo Zonta Club di Reggio Emilia e gli Assessorati alla Educazione e Scuola, alla Cultura e alle Pari Opportunità di Reggio Emilia.

Questa giornata è dedicata a studiosi, a estimatori di Dante e a docenti ed è particolarmente indicata per gli studenti delle scuole superiori. I contenuti saranno utilizzati a fini didattici. Oltre alla pubblicazione degli atti le relazioni verranno registrate per rispondere a eventuali richieste delle scuole per uso interno.

Il fascino della Comedia, rimasto intatto nei secoli, esce potenziato dalle grandi figure femminili a cui il Sommo Poeta ha dedicato momenti di rara poesia. Il percorso per immagini dalle prime incisioni ai artisti moderni rende ancora più tangibile al lettore la portata del racconto.

Lo studio dell’effetto musicale voluto da Dante nei singoli canti conclude la visione di un mondo completo ancora attuale ai giorni nostri perché indagine sull’umanità, sul suo agire e sul destino che li accompagna.

Il Sommo Poeta morì a Ravenna tra il 13 e il 14 settembre del 1321 e per celebrare il settimo centenario della morte si svolgeranno numerosissime iniziative in tutta Italia e all’estero. La celebrazione dantesca e il tema della giornata, in particolare Matelda, ci suggeriscono di stabilire eventuali partnerariati con un comitato estero della Società Dante Alighieri in Germania e con gli Istituti Italiani di Cultura di Monaco di Baviera e Colonia.

Questo evento avrà come sfondo il più vasto contesto che l’IBC dell’Emilia Romagna ha voluto promuovere nella nostra regione sul patrimonio dantesco presente in Biblioteche ed Archivi. La città di Reggio Emilia è ricordata nel Convivio. Non lontana è Bismantova. Confidiamo anche in una ricaduta per il turismo culturale in rete con percorsi analoghi in regione. Reggio Emilia è protagonista a buona ragione dell’anno dantesco.

 

Logo Società Dante Alighieri Comitato di Reggio Emilia e GuastallaLogo Amici di Matilde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.